Privacy Policy

Mercatini di Natale e delizie senza glutine – Le miniguide vacanziere di Sonia per celiaci gironzoloni

Le miniguide celiaco-vacanziere di Sonia per celiaci gironzoloni

 

Oxford

Cari amici celiaco-natalizi, sto trascorrendo un paio di mesi in un villaggio non lontano da Oxford e ho avuto l’opportunità di esplorare a fondo la “City of Dreaming Spires”, come la definì il poeta Matthew Arnold.

Innanzitutto, consiglio a tutti, non solo ai fan di Harry Potter, una visita a Christ Church College. Questo splendido palazzo universitario, in cui hanno preso forma le avventure del maghetto Harry e in cui studiò, visse e insegnò anche Lewis Carroll, l’autore di “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”, vi lascerà senza fiato!

Oxford non è solo una città perfetta per studenti e per chi desidera migliorare il proprio inglese, è anche un luogo magico in cui trascorrere una vacanza, soprattutto a Natale! Lungo la storica “Broad Street” di questa celebre città, che ospita la più antica università anglosassone, si snoda infatti un pittoresco mercatino di Natale, lungo il quale incontrerete graziose casette di legno illuminate a festa, circondate dalle “guglie sognanti”, dallo Sheldonian Theatre e da storici palazzi universitari; il tutto accompagnato da musica natalizia dal vivo, a cura di musicisti e coristi della zona.

Oxford Christmas Market – Broad St, Oxford (10-20 dicembre 2015)

Dove mangiare

Purtroppo non ci sarà nulla di adatto ai celiaci all’Oxford Christmas Market. In ogni caso, in questa città non c’è certo scarsità di golosità senza glutine: dai dolcini al fast food, dalle tapas ai ristoranti italiani e perfino High Tea! Spero siate affamati!

Oxford ospita quasi tutte le catene inglesi certificate da “Coeliac Uk” (l’equivalente inglese dell’AIC):

Il sempre ottimo Carluccio’s;

Pizza Express, entrambi i ristoranti si trovano in costruzioni storiche;

Domino’s, pizza take away e con consegna a domicilio;

La tasca, ristorante spagnolo/tapas bar (sul loro menu online alcuni piatti sono dichiarati n+, ad indicare che contengono meno di 20ppm);

Frankye and Bennys, American-Italian fast food all’interno dello shopping centre (sulla loro pagina dedicata al gf, dichiarano che i piatti del loro menu gluten free, contengono meno di 20ppm).

E per uno snack veloce troverete anche Costa, Starbucks e M&S!

Le catene sono una sicurezza e fa sempre molto piacere trovarle però a volte si ha voglia di provare qualcosa di diverso. Ecco, a me mancava molto poter andare a pranzo in un Café e qui a Oxford ci sono riuscita!

Ho pranzato al Nosebag, un Café in pieno centro. Quasi tutto nel loro menu è, o può diventare, senza glutine! Io ho assaggiato un’ottima “baked potato con cheese!” (ok, non è gourmet cuisine ma a me mancava molto…) e il loro “Almond, ricotta and courgettes bake”, con verdure al vapore e pane senza glutine. Gnam! (Consiglio di prenotare). (Non lasciatevi spaventare dalle condizioni della toilette…).

The Nosebag – 6-8 St. Michael’s Street   – Oxford

 

 

Purtroppo non ho ancora potuto provare personalmente l’Organic Deli Cafè, che propone moltissime opzioni senza glutine. Ho però trovato molta serietà perché, quando ho chiesto informazioni riguardo alla preparazione dei loro cibi senza glutine, – sono rompina lo sapete;) – mi hanno consigliato di tornare quando ci sarà di nuovo il loro chef abituale che al momento sta preparando il personale in un loro nuovo café.

Curiosando qua e là mi sono poi imbattuta in un ottimo ristorante italiano indipendente: La Cucina.

Si trova appena fuori dal centro città ma vale la pena fare due passi per arrivarci! Ho trovato grande serietà e competenza! E ottimo cibo! Un particolare molto interessante, soprattutto per noi, è la loro cucina a vista. Possiamo guardare mentre preparano i nostri piatti!

Nel loro menu senza glutine ci sono molti piatti a base di pesce e di carne, ma anche parecchie opzioni vegetariane. La mia omelette asparagi e taleggio era strepitosa! Anche la pasta davvero ottima, cotta al punto giusto e gustosa. (Consegnano anche piatti senza glutine a domicilio!).

La Cucina – 39 – 40 St Clements – Oxford

Ringrazio Ivor Knox per le splendide foto!

Appena fuori Oxford, ho anche scovato due pub con menu senza glutine! Il Trout InnLower Wolvercote e il Red Lion a Marston. Li proverò e vi farò sapere!

High Tea in Oxford:

All’Old Parsonage Hotel, al Vanbrugh House Hotel e al Macdonald Randolph Hotel potrete gustare la versione senza glutine del famoso High Tea. Ne ho sentito parlare bene ma, non avendo provato personalmente, vi consiglio di chiedere informazioni precise riguardo le contaminazioni…

Nei dintorni:

Stony Stratford

In questo pittoresco villaggio non molto lontano da Londra e da Oxford mi sono imbattuta in inaspettate delizie senza glutine!

Al fondo di una piccola “alleyway”, nella zona pedonale di Stony Stratford, dove si tiene anche il mercato del paese, in cui potrete acquistare golosità senza glutine prodotte in zona da Carol Bakes, ho scoperto due meraviglie per celiaci! Un’elegante brasserie e un tapas bar dall’atmosfera più casual ma altrettanto curato nei dettagli. La proprietaria di entrambi i locali è una ragazza celiaca gentilissima, pronta a rispondere a ogni domanda e a rassicurare sull’idoneità dei loro piatti senza glutine. Ho cenato in questi ristoranti parecchie volte ed è stato tutto sempre superlativo!

The Knife and Cork (burgers and tapas): qui ho assaggiato le migliori “triple cooked chips” e delle favolose tapas senza glutine. È fantastico poter mangiucchiare tante sfiziosità senza glutine in un unico pasto!

The Knife and Cork – Odell’s Yard, High Street, Stony Stratford

 

Anche i piatti della Brasserie Cameron’s Kitchen mi sono piaciuti molto, d’altronde sono cucinati da uno chef finalista a Masterchef UK! Nella foto potete vedere un ottimo risotto rivisitato in stile “modern European”. La Brasserie è consigliata in particolar modo a chi ama il pesce e la carne ma ci sono anche piatti adatti agli amici vegetariani.

Cameron’s Kitchen – 5, Odell’s Yard, High Street, Stony Stratford

Consiglio di prenotare con almeno una settimana di anticipo per entrambi i locali perché sono molto richiesti!

Il 28 di Novembre, qui a Stony Stratford si tiene una luciccosa sfilata di lanterne natalizie seguita dalla cerimonia di accensione delle luci di Natale del paese.

Londra

Certo, non si può non menzionare la fascinosa Londra!

Finalmente GF Christmas! In South London, il 5 dicembre (14-17.30) si terrà una fantastica “Christmas Gluten Free Food Fair”, con tanto di Babbo Natale e Signora! (Organizzato da: Coeliac UK London South Local Group)

Christmas Gluten Free Food FairSt Barnabas Church Hall Lavenham Rd, London

 

 

Tra i numerosi mercati e fiere di Natale, il più “cool” del 2015 secondo me è

Winter at Southbank Centre Southbank Centre, Belvedere Road, London (27/10-17/01)

In questa winter fair, nello chalet di Horn Ok Please, si possono assaggiare i famosi gluten free “moong dal dosa“: uno dei migliori 10 piatti senza glutine di Londra! Ne ha parlato anche l”Evening Standard“!

Oltre al mercatino di Natale qui si tengono spettacoli di vario genere, serate di beneficenza e literary readings. Ci si può poi scaldare un po’ al Rekordelig Cider Lodge e c’è una vista spettacolare sul London Eye e sul Tamigi!

 

Invece, nonostante si trovi in un’altra location scenografica, il XMas market at Tate Modern non mi ha entusiasmato come South Bank. Sarà perché pare non abbiano pensato al gluten free?

XMas Market at Tate ModernTate Modern Bank Side, London (20/11-23/12)

 

Questo è, invece, forse il più adatto ai bambini con una miriade di attrazioni, tra cui giostre e circo.:

Winter Wonderland – Hyde Park, London  (20/11-03/01)  (Anche qui credo non ci sarà nulla di sicuro per noi purtroppo…).

Altri mercatini di Natale in giro per il Regno Unito

Innanzitutto, Waddesdon Manor a Natale è uno spettacolo imperdibile, con molte opzioni Gf! Ne ho parlato nel dettaglio al fondo di un post precedente, cliccate qui per più info.

Bath, Belfast, Canterbury (in cui è situato un delizioso 100% gluten free bistrot, “Oscar and Bentleys”), Edinburgo e la “Christmas Gift Fair” a Leeds Castle, sono alcuni tra gli altri mercati più interessanti della Gran Bretagna. Magari ne parleremo più approfonditamente in qualche prossimo articolo. Oggi però andremo a Winchester!

Winchester

In questa splendida cittadina, che fu l’antica capitale Anglosassone del Wessex, ha luogo uno dei mercati di Natale più belli d’Europa, affiancato da una fiabesca pista di pattinaggio nel piazzale della imponente Cattedrale Normanna in cui, tra l’altro, sono custoditi i resti della scrittrice Jane Austen. “The Great Hall”, invece, sorprenderà gli appassionati di Re Artù. Qui, infatti, è esposta quella che pare essere la tavola rotonda dei Cavalieri di Camelot.

Winchester Cathedral – 9 The Close, Winchester

The Great Hall – Castle Avenue, Winchester

Christmas in Winchester –  Winchester Cathedral – (19/11-22/12)

 

Dove mangiare

Dall’Ice Rink Café (il caffè della pista di pattinaggio) mi hanno informato che serviranno i seguenti piatti preparati con ingredienti senza glutine (non sono sicura riguardo possibili contaminazioni…): Tutte le zuppe ( a parte la French onion soup), Chilli con carne, Chocolate brownies e Carrot cake.

In città potrete, comunque, sicuramente trovare di che soddisfare le vostre papille celiagustative!

Da Brasserie Blanc, una catena di proprietà di uno chef francese pluristellato, ho trovato grande attenzione, gentilezza e ottimi piatti!

Brasserie Blanc – 19-20 Jewry St, Winchester

 

Ho anche fatto un pranzo veloce da Pizza Express. Anche qui personale gentile e attento.

Per una pizza da asporto o consegna a domicilio c’è Domino’s.

Appena fuori dal centro di Winchester, ho scoperto il Golden Lion Pub, con un favoloso menu senza glutine! Consiglio di prenotare, perché è molto popolare specialmente al weekend.

The Golden Lion – 99 Alresford Rd, Winchester

Come se non bastasse, qui a Winchester si tiene una popolare Gluten Free Food Fair organizzata da Coeliac Uk!

Torneremo in questa zona quando vi parlerò di Stonehenge!

Certo non è piacevole notare che, nonostante tutti gli sforzi di sensibilizzazione fatti dalle associazioni e da ognuno di noi, pochissimi mercati di Natale abbiano pensato ai celiaci… Godiamoceli comunque e andiamo a spendere i nostri soldini da chi si sforza di offrirci senza glutine sicuro!

Buona vacanza, buon appetito e happy gluten free Christmas!

La prossima volta? Carnevale di Venezia senza glutine per celiaci gironzoloni!

Leave a Reply

Your email address will not be published.